Pappa al pomodoro fritta con mozzarella e pesto

Portata
antipasti
Difficoltà
facile
Tempo preparazione
50 min
Numero porzioni
8
pomodori maturi
1/2 kg
mozzarella di bufala campana
2
pane raffermo
200 g
brodo vegetale
250 ml
spicchio d’aglio 3 cucchiai di olio extravergine
1
olio extravergine di oliva d.o.p. Terra di Bari
3 cucchiai
uovo
1
pangrattato
200 g
pesto alla genovese senz’aglio
2 cucchiai

  1. Scottate i pomodori in acqua bollente per 10 secondi, eliminate la pelle e i semi e tritateli grossolanamente. In una casseruola scaldate l’aglio con l’olio, unite i pomodori e fate cuocere per 10 minuti. Versate il brodo e aggiungete il pane a fette. Mescolate, cuocete per 5 minuti, unite il basilico spezzettato e lasciate riposare coperto per 10 minuti.

  2. Con una frusta o un cucchiaio di legno mescolate rompendo il pane fino a ottenere un composto omogeneo; salate e pepate. Versate l’impasto in una pirofila oliata, formando uno strato di 1 cm di altezza. Coprite con pellicola e fare raffreddare in frigorifero.

  3. Tagliate la pappa al pomodoro a triangolini, passateli nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Friggeteli nell'olio di semi bollente e scolateli su un foglio di carta assorbente. Serviteli caldi con tocchetti di mozzarella sopra, qualche goccia di pesto e foglioline di basilico fresco.