Risotto alle erbe e nocciole

Portata
primi_piatti
Difficoltà
facile
Tempo preparazione
30 min
Numero porzioni
4
Carnaroli
280 g
lattuga
1 cespo
basilico
1 mazzetto
timo
2 rametti
nocciole
20 g
burro
60 g
Parmigiano Reggiano
50 g
vino bianco
125 ml
scalogno
1
brodo vegetale
1
sale, pepe
qb

  1. Pulire la lattuga, saltare le foglie in padella con uno spicchio d'aglio e 3 cucchiai d'olio per qualche minuto, quindi frullarla fino a renderla una crema fluida. Assaggiare e regolare di sale e pepe.Pulire lo scalogno, tritarlo e farlo rosolare in una pentola con meta burro. Quando sara diventato trasparente, aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto prima di sfumare con il vino bianco, far evaporare l'alcol e iniziare ad aggiungere il brodo. Versare il primo mestolo di brodo, mescolare con un cucchiaio di legno e attendere che venga assorbito prima di aggiungere il seguente. Continuare a mescolare e a meta cottura, dopo circa 10 minuti, unire le foglioline di timo.

  2. Pestare leggermente con un coltello le nocciole e tenere da parte. Sminuzzare il basilico con le mani. Quando il riso e ben cotto (in circa 20 minuti), versare la crema di lattuga, togliere dal fuoco e mantecare con il burro e il Parmigiano grattugiato. Lasciare riposare qualche minuto, unendo eventualmente del brodo caldo se il risotto dovesse asciugare troppo. Insaporire con il basilico spezzettato, versare sul piatto di portata e spolverare con la granella di nocciole.

  3. IL SEGRETO La mantecatura e il momento piu importante per la riuscita di un buon risotto, perché dona cremosita. Dopo aver aggiunto e mescolato il burro con il Parmigiano, il riso deve riposare per almeno 5 minuti coperto da un coperchio.