Rollata di tacchino con mele e prugne

Portata
secondi_piatti
Difficoltà
media
Tempo preparazione
60 min
Numero porzioni
4
Fesa di tacchino
1 grossa fetta - circa 1 Kg
Salsiccia
200 g
Pancetta
50 g a dadini
Prugne fresche
5
Mela renetta
1/2
Cavolo verza
3 foglie pulite a listarelle
Erbe aromatiche
2 mazzetti legati (alloro, timo, salvia e rosmarino)
Grana padano grattuggiato:
2 cucchiai
Uova:
1
Brodo:
4 dl
Vino bianco
1 bicchiere
Aglio
1 spicchio
Scalogno
1
Semi di finocchietto
qb
Noce moscata
qb
Olio extravergine d'oliva
qb
Sale
qb
Pepe
qb

  1. Far preparare al macellaio un rettangolo ricavato da una fetta di petto di tacchino di circa 1 kg spessa circa 1/2 cm. Prendere anche i ritagli della preparazione della carne (130-150 g). Procedere con la preparazione del ripieno: scaldare poco olio in una padella con 1 mazzetto di erbe aromatiche, aglio e scalogno tritato. Rosolare i ritagli del tacchino, la pancetta e la salsiccia, tutto tagliato finemente. Sfumare con meta del vino e far evaporare.

  2. Unire alla carne la verza, i semini di finocchietto, le prugne a pezzetti, la mela a dadini e le spezie. Far cuocere per circa 15 minuti bagnando con brodo o acqua, se necessario.A questo punto il ripieno va tritato con il mixer, assaggiare e aggiustare di sale e pepe. Una volta che il ripieno si sara raffreddato, aggiungere le uova e il grana padano grattugiato e amalgamarlo bene. Stendere il ripieno sulla fetta di tacchino, lasciando liberi circa 3 cm su ciascun lato. Arrotolare la carne su se stessa e legarla ben salda.

  3. Fare rosolare la rollata uniformemente in un tegame a fondo spesso con poco olio caldo e le erbe aromatiche rimaste; bagnate l'arrosto con il vino e fare evaporare. Infornare a 180°C per circa 45 minuti.