Stracotto al Chianti

Portata
secondi_piatti
Difficoltà
media
Tempo preparazione
200 minuti
Numero porzioni
4
Polpa di manzo
1 kg
Chianti
1 bottiglia
carote
3
sedano
2 coste
cipolla
1
alloro
2 foglia
rosmarino
1 rametto
aglio
1 spicchio
chiodo di garofano
4
brode di carne
q.b.
olio extravergine di oliva
100 ml

  1. Pulire le verdure (carote, cipolla e sedano) e tritarle grossolanamente, metterle in una zuppiera molto capiente e aggiungere le spezie e la polpa di manzo. Irrorare con il vino e lasciare marinare per almeno 12 ore.

  2. Trascorso il tempo necessario per la marinatura, prelevare la carne e asciugarla. Filtrare le verdure e le spezie dal vino e farle appassire in una casseruola antiaderente con olio extra vergine di oliva. Aggiungere la carne e farla rosolare a fuoco vivo, quindi aggiungere il vino facendolo sfumare pian piano. Abbassare la fiamma, coprire con un coperchio e fare cuocere per circa tre ore, aggiungendo sale, pepe e del brodo di tanto in tanto, se il liquido dovesse asciugarsi troppo, preparato secondo ricetta tradizionale oppure acquistato già pronto.

  3. Spegnere il fuoco e togliere dalla pentola la carne. Passare il fondo di cottura raffreddato al passaverdura, rimetterlo nella casseruola, scaldarlo e versalo sulla carne tagliata precedentemente a fette. Servire subito ben caldo su un ampio piatto da portata.