Spaghetti di zucchine con datterini gialli

Portata
Portata
RICETTE PER LE FESTE
Difficoltà
Difficoltà
media
Tempo preparazione
Tempo preparazione
30 minuti più cottura
Numero porzioni
Numero porzioni
4
zucchine medie
4
pomodori datterini gialli
250 g
fiori secchi di camomilla
1 cucchiaio
acqua
qb
sale
qb
aglio vestito
1 spicchio
olio extravergine di oliva
qb
fiori edibili per guarnizione
qb

  1. Preparare il sugo di datterini. Lavare e asciugare i pomodori, tagliarli a metà nel senso della lunghezza. In una casseruola, fare scaldare un filo d’olio, profumare con l’aglio, versare i pomodori, lasciare stufare con un coperchio a fuoco basso per 20 minuti circa. Spegnere, togliere l’aglio, unire i fiori secchi di camomilla, coprire e lasciare riposare 10 minuti. Trascorso il tempo necessario, utilizzare un passaverdure a maglie fini per ottenere la salsa.

  2. Nel frattempo, preparare le zucchine. Lavarle e asciugarle, eliminare le due estremità. Passare una grattugia julienne o un pelapatate lungo la lunghezza della zucchina, con una pressione regolare, per ottenere degli spaghetti. Ripetere l’operazione con tutte le zucchine.

  3. Scaldare l’acqua in una casseruola, salare e cuocere le porzioni di spaghetti di zucchine una alla volta (per evitare che si attacchino o rovinino, in quanto sono delicati), scolarli con un mestolo per spaghetti.

    Suddividere nei piatti il sugo di datterini e posizionare al centro gli spaghetti di zucchina, condendo con un filo d’olio. Profumare con fiori edibili e camomilla, a piacere.